Massimizzare la protezione Anti-Spam

MX Guarddog utilizza regole di filtraggio spam aggressive quando si registra un nuovo dominio per utilizzare il nostro servizio di sicurezza email. A seconda della situazione che si verifichi un certo livello di spam che slitta ancora nella posta in arrivo. Diamo un'occhiata a come correggere alcuni problemi di configurazione comuni e alcuni modi per rafforzare la configurazione email per ridurre ulteriormente la quantità di spam che ricevi.

Passaggio #1 - Utilizzare solo i Server di MX Guarddog

Forniamo per ogni dominio un insieme di tre server MX. Questi server forniscono email del tuo dominio con ridondanza geografica, ingrandita per la disponibilità elevata.

I record MX sono specifici per singoli domini, esegui l'accesso per visualizzare i server MX per il tuo dominio.

Utilizza solo il server assegnato a te. Lasciare i server aggiuntivi nel tuo elenco di record MX permetterà agli spammer di inviare il loro spam diretto al server. In un mondo perfetto il server email dovrebbe provare il primo server e spostare verso il basso l'elenco fino a individuare un server operativo per accettare la posta.

purtroppo, nel mondo reale gli spammer tenteranno di consegnare la loro spam a tutti i Server MX (o ai server con la priorità più bassa) nel tentativo di bypassare la protezione anti-spam.

Passaggio #2 - Rafforza il tuo Server

A questo punto, sappiamo come utilizzare i server MX Guarddog. Non è sufficiente a fermare alcuni spammer, con alcune organizzazioni di spam che utilizzano una tecnica chiamata attacco di consegna diretta. Gli spammer semplicemente ignorano i tuoi record MX, tentando di consegnare la loro spazzatura direttamente sul tuo server provando nomi di server comuni come as esempio mail.esempio.com o l'indirizzo IP del tuo sito web.

Per fermare questi spammer devi rafforzare il tuo server email, forzando tutta la posta per il tuo dominio a passare attraverso i server MX Guarddog. Per suggerimenti sulla protezione del tuo server dai un'occhiata al nostro articolo sul blog attacchi di consegna diretta.

Passaggio #3 - Blocco Paese

Gran parte delle organizzazioni ricevono posta in massa dal loro Paese d'origine. Se sei originario della Germania molte delle email legittime arriveranno dalla Germania, se sei del Canada molta della posta arriverà dal Canada.

Se non comunichi con persone dell'Algeria, Messico o Namibia puoi bloccare questi Paesi e ridurre molissimo lo spam in ricezione. Più Paesi metti in blacklist meno spam riceverai.

Mettiamo la posta in lista nera in quarantena, non eliminiamo silenziosamente alcun messaggio.

Puoi sempre utilizzare le regole di whitelist per permettere a qualunque email dei Paesi in blacklist di passare senza ispezione.

Per maggiori informazioni su questa tematica, dai un'occhiata al nosro post sul blocco Paesi.